Opere su carta: disegni, dipinti e stampe dal secolo XV al XIX

1 OTTOBRE 2019  
Artista del sec. XIX
170

Artista del sec. XIX

RACCOLTA DI SMORFIE

penna e inchiostro, pennello e inchiostro acquarellato grigio, mm 390x532

firmato in basso a sinistra (poco leggibile)

 

Artist of 19th century

COLLECTION OF GRIMACES

pen and ink, brush and grey wash, mm 390x532

signed lower left (not legible)

 

Iscrizioni

"Prof. Antonio Landini fece in Bologna" a penna in basso a destra sul recto; "A. Pajet antiquaire quai de l'Hopital 56 Lyon 1890" a penna sul verso.

 

Il proliferare di teste su tutta la superficie del foglio o della tela, ognuna caratterizzata da un’espressione differente, la maggior parte delle quali tendente al grottesco e al caricaturale, rientra nel grande interesse riscosso tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento per gli studi fisiognomici, tornati in auge grazie al volume pubblicato tra il 1775 e il 1778 da Johann Kaspar Lavater. Le prove più celebri dedicate a questo tema sono quelle del pittore francese Louise Boilly (cfr. Boilly (1761-1845), catalogo della mostra a cura di A. Scottez – De Wambrechies e F. Raymond, Lille 2011, pp. 246 – 251). 

 

Stima  € 1.000 / 1.500
Aggiudicazione:  Registrazione

161 - 170  di 197 Lotti
163
€ 1.000 / 1.500
164
€ 500 / 700
165
€ 800 / 1.200
166
€ 500 / 800
167
€ 200 / 300
168
€ 400 / 800
169
€ 500 / 800
170
€ 1.000 / 1.500
171
€ 600 / 800
172
€ 600 / 1.000
161 - 170  di 197 Lotti