ARCADE | Dipinti dal secolo XVI al XX

2 OTTOBRE 2019  
165

Pacecco de Rosa

(Napoli 1607-1656)

SANTA CATERINA E SANTA DOROTEA

coppia di dipinti, olio su tela, cm 104x78,5

(2)

 

SAINT CATHERINE AND SAINT DOROTHEA

a pair of paintings, oil on canvas, cm 104x78,5ù

(2)

 

 

Referenze Fotografiche

Fototeca Zeri, scheda 51662

Fototeca Zeri, scheda 51663

 

Nulla è lasciato trasparire dei martirii ai cui furono sottoposte le due sante: sulle due tele qui offerte il napoletano Pacecco de Rosa raffigura due bellissime cortigiane i cui profili si stagliano su cieli di un azzurro intenso percorsi da candide nuvole a cui fanno da contrappunto quinte rocciose. La tipologia femminile, dai lineamenti dolci e dalla pelle immacolata, e altre riconoscibili caratteristiche quali il modo di arricchire di riflessi cangianti i suntuosi mantelli, permettono di collocare la nostra coppia di tele in prossimità di opere pacecchiane datate agli anni Quaranta, quali la Santa Barbara, già Parigi, Galerie Canesso, e la Santa Dorotea della Galerie Národní di Praga, raffigurata come nel nostro caso secondo la tradizionale iconografia che vede un putto porgerle il vassoio con tre rose e tre mele provenienti dall’orto del Signore (cfr. V. Pacelli, Giovanni Francesco de Rosa detto Pacecco de Rosa 1607 – 1656, Napoli 2008, schede 79-80, pp. 343-344). Si tratta di opere della piena maturità del pittore quando abbraccia uno stile più prossimo al purismo dominichiano.

La coppia di dipinti è stata attribuita a Pacecco de Rosa da Roberto Longhi in una comunicazione scritta alla proprietà del 7 marzo 1966.     

 

Stima  € 25.000 / 35.000
Aggiudicazione:  Registrazione

161 - 170  di 301 Lotti
161
€ 4.000 / 6.000
162
€ 1.200 / 2.000
163
€ 12.000 / 15.000
164
€ 25.000 / 35.000
165
€ 25.000 / 35.000
166
€ 3.000 / 5.000
167
€ 4.000 / 6.000
168
€ 5.000 / 8.000
169
€ 6.000 / 10.000
170
€ 2.500 / 3.500
161 - 170  di 301 Lotti