ARCADE | Argenti, libri, porcellane e maioliche

30 -  31 MAGGIO 2019  
181

(Cosmografia - America - Illustrati 500) APIANUS, Petrus. Cosmographicus liber. (Excusum Landshutae, typis ac formulis D. Joannis Weyssenburgers impensis Petri Apiani, 1524 mense janu).

In 4to (201 x 155 mm). [viii] 104 [6] pp. Frontespizio impresso in rosso e nero con grande globo xilografico; alla pagina successiva, grandi armi del cardinale di Salisburgo impresse in rosso e nero, seguite dalla dedica e da 3 pagine di indice e grande sfera armillare a piena pagina, il tutto impresso sempre in rosso e nero. Il testo, in carattere gotico, contiene numerose vignette e diagrammi xilografici, alcuni anche a piena pagina, nonché 2 volvelles alle carte C1r (fol. 17) e [croce]1v, complete e perfettamente funzionanti, con le parti mobili colorate in rosa. L’opera è completa delle due parti di volvelles applicate al verso della penultima carta. Mezzo vitellino settecentesco con titoli e decorazioni dorate al dorso. Ultima carta bianca assente. Frontespizio pallidamente fiorito e con restauro marginale che ha reso fragile la carta, qualche pallida macchia ai margini, un trascurabile foro di tarlo, strappo centrale alla volvelle alla carta C4v.

                     RARISSIMA PRIMA EDIZIONE di uno dei più popolari libri di cosmografia mai pubblicati, profusamente illustrato da xilografie raffiguranti globi, strumenti scientifici, mappe e diagrammi astronomici e geografici. La presente copia ha solo due volvelles integre e funzionanti, ma è completa delle volvelles inutilizzate applicate al verso della carta finale, spesso assenti. Petrus Apianus (1495-1552), è stato un astronomo, matematico e cartografo tedesco. Nacque in Sassonia come Peter Bienewitz, studiò all’Università di Lipsia e nel 1520 si trasferì a Vienna, dove fece parte della seconda scuola di cartografia viennese e produsse la sua prima mappa del mondo. Il Cosmographicus liber fu la sua prima opera importante; basato sulle teorie di Tolomeo, tratta la divisione della terra in zone climatiche, gli usi di paralleli e meridiani, la determinazione della latitudine, diversi metodi per determinare la longitudine compreso quello della distanza lunare, l’uso della trigonometria per calcolare le distanze, diversi tipi di proiezioni cartografiche e molti altri argomenti. L’America è raffigurata sul globo a fol. 2 e descritta a fol. 69. Solo 5 esemplari di questa prima edizione sono passati in asta dagli anni ’40 a oggi.

 

EXTREMELY RARE FIRST EDITION of one of the most popular cosmography books ever published, profusely illustrated with xylographs depicting globes, scientific instruments, maps and astronomical and geographical diagrams. This copy has only two perfect and functioning volvelles, but it is complete with the unused volvelles applied to the back of the final paper, often lacking. America is depicted on the globe on fol. 2 and described on fol. 69.

Stima   12.000 / 15.000
Aggiudicazione:  Registrazione

161 - 170  di 484 Lotti
180
600 / 1.200
181
12.000 / 15.000
183
900 / 1.100
185
500 / 1.000
188
500 / 600
161 - 170  di 484 Lotti