ARCADE | Argenti, libri, porcellane e maioliche

30 -  31 MAGGIO 2019  
BROCCA DA FARMACIA, CASTELLI D’ABRUZZO, SECONDA METÀ SECOLO XVIII
480

BROCCA DA FARMACIA, CASTELLI D’ABRUZZO, SECONDA METÀ SECOLO XVIII

in maiolica dipinta in verde ramina, blu cobalto, giallo arancio e bruno di manganese. Il vaso apotecario ha imboccatura rotonda con orlo sottile appena estroflesso, collo troncoconico, spalla arrotondata che si apre in un corpo globulare rastremato verso il basso poggiante su di un piede basso, estroflesso a base piana; dal collo scendono due anse a nastro con andamento sinuoso decorate in blu con motivo a piccoli fioretti continui. Sul fronte del vaso, entro una riserva incorniciata da una ghirlanda robbiana, si scorge un paesaggio arcadico con una fontana nei pressi di un boschetto, sullo sfondo montagne con un cielo al tramonto. Al di sotto della scena un cartiglio farmaceutico in caratteri capitali AQ. D’ENDIVIA; sotto il cannello si legge una lettera S tra decori in blu; alt. cm 34, diam. bocca cm 12, diam. piede cm 15,2

 

A PHARMACY JUG, CASTELLI D’ABRUZZO, SECOND HALF 18TH CENTURY

 

Bibliografia di confronto

C. Fiocco, G. Gherardi, G. Matricardi, Capolavori della maiolica castellana dal Cinquecento al terzo fuoco. La Collezione Matricardi, Torino 2012, p. 217 n. 163

Stima  € 2.000 / 3.000

441 - 450  di 484 Lotti
474
€ 1.500 / 2.500
475
€ 1.800 / 2.500
476
€ 2.000 / 3.000
477
€ 3.000 / 5.000
478
€ 3.000 / 5.000
479
€ 3.000 / 4.000
480
€ 2.000 / 3.000
481
€ 1.500 / 2.500
483
€ 2.000 / 3.000
484
€ 1.500 / 2.500
441 - 450  di 484 Lotti

Top