AUTO CLASSICHE

21 MAGGIO 2019  
20

MG A ROADSTER (1957)

TELAIO N. M107125393M *

MOTORE: 4 CILINDRI

CILINDRATA: 1489 CM3

POTENZA: 72 CV

CARROZZERIA: ROADSTER

CAMBIO: MANUALE

GUIDA: SINISTRA

UNA TRADIZIONALE ROADSTER INGLESE

 

Il Marchio MG fu fondato negli anni ’20 da Cecil Kimber, che dirigeva i “Morris Garages” di Oxford, un gruppo di Concessionari appartente a William Morris, Lord Nuffield, fondatore e proprietario della Morris Motors ltd.

Il grande successo delle Midget -dalla TA del 1936 alla TF del 1953- rese quello della MG uno dei marchi più importanti di vetture sportive al mondo.

Mentre la TC aveva venduto circa 10,000 esemplari, la TD fu prodotta in quantità tripla, ma fu tenuta in vita troppo a lungo, fino al 1953. Venne sostituita dalla TF, una vettura superata sia tecnicamente che stilisticamente, se si considera la concorrenza del tempo: era praticamente un’auto d’epoca nuova.

Tutto questo cambiò nel 1955 con la presentazione della MGA. La stessa scelta del nome del nuovo modello significava che la Casa di Abingdon aveva deciso di ripartire dall’inizio.

Il vecchio telaio delle T venne completamente ridisegnato in modo da poter realizzare una seduta più bassa per i passeggeri: così tutta la carrozzeria poté essere più bassa e filante. I parafanghi separati, vestigia delle auto degli anni ’30, scomparirono fondendosi nelle fiancate -come avevano insegnato i carrozzieri italiani sin dagli anni ’40- e la vettura fu così ben riuscita che dal 1955 al 1962 ne vennero prodotte più di 181,000.

Tutti gli storici concordano nel definire stupita la reazione dei commentatori al lancio della Jaguar E Type del 1961: ma siamo certi che alla presentazione della MG A, sei anni prima, lo stupore dev’essere stato pari se non maggiore.

La vettura che oggi vi proponiamo in asta è stata costruita nel 1957, appartiene quindi al secondo anno della produzione, ed è stata importata nel 1991, ed immatricolata nel 1993. Come spesso accadeva in quel periodo, in fase di importazione le autorità doganali le hanno impresso un numero di telaio d’ufficio (*), dato che l’originale HDK43/28402 probabilmente era riportato solo dalla targhetta.

La vettura è stata immatricolata come “auto di interesse storico” ed omologata ASI. E’ stata acquistata dall’ultimo proprietario nel 2003, ma non è stata utilizzata negli ultimi dieci anni circa.

La vettura è in ottime condizioni meccaniche, ma per sicurezza consigliamo all’acquirente di sottoporla a un controllo e di sostituire i fluidi, i filtri e particolari deperibili.

Stima  € 26.000 / 30.000

11 - 20  di 29 Lotti
11
€ 11.000 / 15.000
12
€ 6.000 / 8.000
13
€ 12.000 / 14.000
14
€ 95.000 / 110.000
15
€ 11.000 / 15.000
16
€ 5.000 / 6.000
17
€ 16.000 / 20.000
18
€ 60.000 / 80.000
19
€ 6.000 / 8.000
20
€ 26.000 / 30.000
11 - 20  di 29 Lotti