AUTO CLASSICHE

21 MAGGIO 2019  
24

JAGUAR XJ12 5.3 HE (1984)

TELAIO N. SAJJDALW4CC384727

MOTORE: 12 CILINDRI A V

CILINDRATA: 5345 CM3

POTENZA: 285 CV

CARROZZERIA: BERLINA

CAMBIO: AUTOMATICO

GUIDA: SINISTRA

LA MIGLIORE AUTOMOBILE DEL MONDO

 

La XJ, presentata nel 1968, fu il modello che segnò la trasformazione della Jaguar da ‘specialista’ a Casa automobilistica vera e propria, in grado di battersi ad armi pari con il meglio del mercato.

Caratterizzata da una linea sportiva, un interno di lusso arricchito con la migliore pelle e radica, e una meccanica molto sofisticata, fu una berlina di classe superiore che improvvisamente fece invecchiare le concorrenti.

Quando poi nel 1972 Lyons stupì il mondo proponendo una versione ‘top’ con un motore a dodici cilindri, la XJ raggiunse un livello veramente irraggiungibile.

Solo negli anni prima della guerra, i motori plurifrazionati ebbero un breve periodo in cui furono adottati anche su macchine da turismo: soprattutto i grandi marchi di lusso americani, Cadillac in testa, realizzarono auto di lusso a dodici e perfino a sedici cilindri.

Dopo la guerra, per molti anni Ferrari fu l’unico ad utilizzare un V12, seguito poi da Lamborghini.

Proporre un V12 su una berlina di lusso -e per di più ad un prezzo concorrenziale- fu una decisione rivoluzionaria, che presto venne imitata dalla BMW e dalla Mercedes.

Questo superbo motore, contrariamente al sei cilindri XK, aveva un solo albero a camme in testa, per limitarne l’ingombro verticale ma anche perché non aveva velleità sportive: veniva anche montato sulla E Type terza serie, che aveva perso la sportività della prima serie per diventare una comoda granturismo.

Dopo i primi anni esso fu aggiornato con nuove testate che avevano delle camere di scoppio ad alta turbolenza che ne ridussero drasticamente il consumo e ne aumentarono l’efficienza.

L’autorevole mensile CAR realizzò una ‘prova di gruppo’ per decidere quale fosse la migliore automobile del mondo: confrontò la XJ12, la Mercedes Benz 560 S, la BMW 750 e la Rolls-Royce Silver Shadow. Inutile dire che la vittoria andò proprio alla Jaguar, in virtù della sua sofisticata ciclistica che le dava il perfetto equilibrio tra prestazioni e comodità, ed il motore, che risultò il più piacevole in assoluto. Non guastava il fatto che la Jaguar costasse il 30% meno delle tedesche e circa un quarto del prezzo della Rolls-Royce!

In Italia, la XJ12 era un modello rarissimo, pensate che nel 1984, l’anno di immatricolazione di questa automobile, furono immatricolate solo 291 auto: è presumibile che di queste, solo una trentina fossero XJ12.

Oggi avete una rara occasione di possedere un esemplare della migliore automobile del mondo, in condizioni eccellenti e dotata di Targa Oro ASI, al costo di una utilitaria usata: non fatevela scappare! 

La vettura è in ottime condizioni meccaniche ed è stata appena revisionata, ma per sicurezza consigliamo all’acquirente di sottoporla a un controllo e di sostituire i fluidi, i filtri e particolari deperibili.

Stima   10.000 / 15.000

21 - 29  di 29 Lotti
21
75.000 / 80.000
22
9.000 / 12.000
23
40.000 / 45.000
24
10.000 / 15.000
25
10.000 / 15.000
26
18.000 / 25.000
27
14.000 / 18.000
28
11.000 / 15.000
29
7.000 / 10.000
21 - 29  di 29 Lotti