AUTO CLASSICHE

21 MAGGIO 2019  
26

FIAT 1100/103H (1958)

TELAIO N. 724157

MOTORE: 4 cilindri in linea

CILINDRATA: 1089 CM3

POTENZA ORIGINALE: 50cv

CARROZZERIA: BERLINA

CAMBIO: MANUALE

GUIDA: SINISTRA

UNA 1100 PREPARATA PER CORRERE

 

La capostipite di tutte le "1100" fu la Fiat 508C "Nuova Balilla", uscita nel giugno del 1937, la cui evoluzione stilistica, presentata alla fine del 1939 e subito ribattezzata popolarmente "musone", fu la prima vettura della marca torinese a fregiarsi della denominazione Fiat 1100.

Nell'immediato dopoguerra (settembre 1948), la 1100, lievemente modificata, assunse la designazione di 1100 B, poi, alla fine dell'estate del 1949, uscì la 1100 E caratterizzata esteriormente dall'adozione di un vano posizionato nella coda, che era destinato all'alloggiamento dei bagagli e della ruota di scorta.

La 1100 E rimase a listino fino alla primavera del 1953 quando nacque la 1100/103, che era un’automobile totalmente nuova e dotata di scocca portante. Grazie alla sua abitabilità, la 1100 ebbe in quegli anni di grande sviluppo economico un notevole successo.

 La 103, messa sul mercato nell'aprile 1953 in due versioni, la Tipo A, più economica, e la Tipo B, maggiormente rifinita, si caratterizzava per una moderna linea a 4 porte e 3 volumi.

La 1100/103, attraverso varie serie (E, D e H), via via migliorate ed adeguate alle richieste del mercato, fu prodotta dal 1953 al 1962 in più di un milione di esemplari, il che dimostra l’importanza di questo modello nella storia della industrializzazione e della motorizzazione italiane.

La cilindrata inferiore ai 1100 cm3 presentava alcuni vantaggi fiscali, ed è per questo motivo che in quel periodo le case producevano anche delle versioni arricchite sulla meccanica di piccola cilindrata. Una di queste fu appunto la 1100/103 H, a sua volta declinata nelle versioni Lusso, Export e Special, rifinite con cura e spesso con livrea bicolore.

La vettura presentata è stata completamente restaurata, elaborata e dotata di una serie di modifiche atte a renderla più leggera e performante. Tutte le modifiche sono comunque facilmente reversibili. La vettura si presenta con targhe e libretto originali ed una serie di documentazione dell’epoca, ed è in perfetta efficienza.

Questa 1100 rappresenta un’ottima opportunità per chi ama le auto italiane degli anni ’50 e cerca una vettura dotata di un suo stile con cui affrontare raduni, gare di regolarità o in salita.

La vettura è in ottime condizioni meccaniche, ma per sicurezza consigliamo all’acquirente di sottoporla a un controllo e di sostituire i fluidi, i filtri e particolari deperibili.

 

Stima   18.000 / 25.000

21 - 29  di 29 Lotti
21
75.000 / 80.000
22
9.000 / 12.000
23
40.000 / 45.000
24
10.000 / 15.000
25
10.000 / 15.000
26
18.000 / 25.000
27
14.000 / 18.000
28
11.000 / 15.000
29
7.000 / 10.000
21 - 29  di 29 Lotti