DIPINTI ANTICHI

14 MAGGIO 2019
Asta, 0295
24

Francesco Trevisani e bottega

Stima
5.000 / 8.000

Francesco Trevisani e bottega

(Capodistria, 1656 – Roma 1746)

MADONNA COL BAMBINO E SAN GIOVANNINO

olio su tela, cm 97,5x73

 

Francesco Trevisani and workshop

(Capodistria 1656 - Roma 1746)

MADONNA AND CHILD WITH SAINT JOHN

oil on canvas, cm 97,5x73

 

Al retro della tela, quattro ceralacche fissano un cartellino recante l’iscrizione tardo-settecentesca “Una Madonna di Carlo Maratta/Madam (sic) Lafonte”

 

Sebbene anticamente attribuito a Carlo Maratta, il dipinto qui offerto replica una delle composizioni più fortunate di Francesco Trevisani, nota a partire dall’esemplare firmato e datato del 1708 nella Gemäldegalerie di Dresda, acquistato a Parigi nel 1734 (si veda in proposito F. Di Federico, Francesco Trevisani eighteenth-century Painter in Rome. A catalogue raisonné, Washington DC, 1977, p. 48, n. 35, fig. 29).

L’esecuzione di repliche nella bottega dell’artista e da lui ritoccate, a partire dai “modelletti” che ne documentavano la produzione ad uso di potenziali clienti, è ampiamente documentata dagli inventari della bottega e del pittore stesso.