Mobili e oggetti d'arte italiani e internazionali

16 APRILE 2019  
144

SECRÉTAIRE À ABATTANT, FRANCIA, PERIODO LUIGI XV

lastronato e intarsiato in legno di amaranto, bois de rose, bois de violette e legno tinto, piano in marmo breccia d’Aleppo con bordo a becco di civetta, fronte con abattant da aprirsi a formare uno scrittoio con piano in cuoio e celante all'interno cinque vani a giorni di dimensioni diverse e sei cassettini disposti su due colonne intarsiati a rametti fioriti, riccamente ornato sul fronte con vaso contenente fiori e trofei su cui poggiano volatili e inquadrato da drappi entro riserva mistilinea, due sportelli sottostanti intarsiati con due ceste di fiori entro riserva sagomata, fianchi di linea lievemente mossa ornati da riserve mistilinee entro profilo rettangolare ciascuna contenente un rametto fiorito, bocchette, angoli superiori, gambe anteriori e pendaglina ornati da applicazioni in bronzo cesellato e dorato in foggia di motivi vegetali, cm 129x97x42.

Stampigliato sullo schienale “D. GENTY” e “JME” (Jurande des maîtres ébénistes)

 

A FRENCH LOUIS XV FALL FRONT DESK STAMPED BY DENIS GENTY

 

Denis Genty fu accolto come maître-ébéniste nella Corporazione dei Gabinetti di Parigi il 13 marzo 1754. Contemporaneamente ebanista e commerciante di mobili, esercitò presso il Faubourg Saint-Antoine, in seguito via dell’Échelle-Saint-Honoré, lasciando il segno su mobili trattati con grande gusto nel più affascinante stile Luigi XV. Ebbe tra i suoi clienti esponenti della più alta aristocrazia parigina, come Madame de Pompadour, la marchesa de Houchin e de Vauvray, il marchese de Nesles e de Chambonnas e la contessa de L'Hôpital.

Stima  € 10.000 / 15.000
Aggiudicazione:  Registrazione

141 - 150  di 196 Lotti
140
€ 1.000 / 1.500
141
€ 4.000 / 6.000
142
€ 1.800 / 2.500
143
€ 1.000 / 1.500
144
€ 10.000 / 15.000
145
€ 1.000 / 1.500
146
€ 5.000 / 7.000
147
€ 8.000 / 12.000
148
€ 800 / 1.200
149
€ 8.000 / 12.000
141 - 150  di 196 Lotti