Mobili e oggetti d'arte italiani e internazionali

16 APRILE 2019  
161

COMMODE, FRANCIA, METÀ SECOLO XVIII, PERIODO LUIGI XV

lastronato in bois de rose, piano sagomato in breccia d'Aleppo con bordo lievemente modanato, fronte bombato a due cassetti ornati da intarsi a marqueterie in amaranto e bois de violette a motivi di losanghe entro cornice sagomata, fianchi analogamente decorati, maniglie, bocchette, pendaglina e parte superiore degli angoli anteriori ornati da applicazioni in bronzo dorato foggiati a motivi vegetali rocaille, gambe a sciabola delle quali le anteriori calzate da piedini in bronzo dorato, stampigliato sul retro J. B. GALET JME, cm 88x114x60

 

A FRENCH LOUIS XV COMMODE, MID 18TH CENTURY

 

Jean-Baptiste Galet (morto nel 1784), ebanista francese, ha conseguito il Master of Arts a Parigi nel 1754. Dopo aver lavorato in rue Sainte-Marguerite, ha fondato la sua bottega in rue du Faubourg Saint-Antoine. Grazie ai suoi mobili in stile Luigi XV e Luigi XVI, decorati con intarsi floreali e geometrici o con lacca cinese e alla loro raffinatezza, ha rapidamente acquisito una grande reputazione, diventando uno dei più noti ebanisti di Parigi.

Stima  € 6.000 / 8.000
Aggiudicazione:  Registrazione

161 - 170  di 196 Lotti
160
€ 2.000 / 3.000
161
€ 6.000 / 8.000
162
€ 1.000 / 1.500
163
€ 1.800 / 2.500
164
€ 3.000 / 4.000
165
€ 4.000 / 6.000
166
€ 5.000 / 7.000
167
€ 1.500 / 2.500
168
€ 800 / 1.200
169
€ 1.500 / 2.500
161 - 170  di 196 Lotti