Argenti, Numismatica e Libri

26 NOVEMBRE 2018
Asta, 0276
41

(Invenzioni) VERGILIO, Polidoro. De gli inventori delle cose. Libri otto. Tradotti per M. Francesco Baldellli […] Nuovamente stampati con licenza de’ Superiori. In Fiorenza, per Filippo, e Iacopo Giunti, e Fratelli, 1587.

Stima
200 / 300
Aggiudicazione  Registrazione

(Invenzioni) VERGILIO, Polidoro. De gli inventori delle cose. Libri otto. Tradotti per M. Francesco Baldellli […] Nuovamente stampati con licenza de’ Superiori. In Fiorenza, per Filippo, e Iacopo Giunti, e Fratelli, 1587.

In 4to (218 x 150 mm). [xxiv] 426 [48] pp. Iniziali e fregi xilografici. Pergamena rigida settecentesca con tasselli dorati al dorso. Ex libris Luigi Fortunato Pieri. Area di scrittura pallidamente arrossata, sottolineature, alcune carte brunite. Assente la carta DD6, che però era una copia errata della carta finale con il registro e la marca, e quindi nel presente esemplare è state rimossa in quando ad evidenza ritenuta inutile.

PRIMA EDIZIONE in volgare di questa enciclopedia dedicata all’inventiva umana, pubblicata per la prima volta nel 1499. L’opera narra l’origine di un numero vastissimo di invenzioni, dalla religione alla grammatica, tragedia, astrologia (pp. 47-51), medicina, magia, memoria, pittura, agricoltura, vino, architettura, ecc. Vi è anche un capitolo sull’invenzione della stampa, della scrittura e della carta (pp. 90-94).

 

FIRST EDITION in the vernacular of this encyclopedia dedicated to human inventiveness, published for the first time in 1499.