Argenti, Numismatica e Libri

26 NOVEMBRE 2018
Asta, 0276
49

(Illustrati 600) CALLOT, Jacques – TEMPESTA, Antonio – LOTTINI, Giovanni Angelo. Scelta d’alcuni miracoli e grazie della Santissima Nunziata di Firenze. [In Firenze, appresso Pietro Cecconcelli alle Stelle Medicee, 1619].

Stima
500 / 600

(Illustrati 600) CALLOT, Jacques – TEMPESTA, Antonio – LOTTINI, Giovanni Angelo. Scelta d’alcuni miracoli e grazie della Santissima Nunziata di Firenze. [In Firenze, appresso Pietro Cecconcelli alle Stelle Medicee, 1619].

[RILEGATO CON:]

BONFRIZIERI, Placido Maria. Giunta di numero venti miracoli operati da Dio a prò de’ Fedeli, mediante l’intercessione della Santissima Vergine Annunziata di Firenze da aggiugnersi alli ottanta sopra descritti dal p. m. Angiolo Lottini. In Firenze, per Domenico Ambrogio Verdi, 1727.

In 4to (202 x 138 mm). Prima opera: [12] 254 [14] pp. Il frontespizio calcografico è la carta π2 ed è qui nella variante “B” citata da SBN, ovvero “privo di data, con tracce di abrasione sulla lastra” (e anche privo di indicazioni editoriali). [41] tavole calcografiche, di cui la prima non numerata (raffigura l’Annunciazione), le altre numerate solo dispari 1-79. Seconda opera: [ii] xiv 66 [2] pp. Bella legatura ottocentesca in pieno marocchino rosso decorato in a secco e in oro, unghiature e dentelles dorate, tagli dorati. Qualche macchietta e abrasione alla legatura, qualche pallida macchia e altre trascurabili tracce del tempo alla prima opera, ma nel complesso copia molto buona.

Bell’insieme, riccamente illustrato da una galleria di tavole che riproducono un affresco e 39 quadri conservati nella SS. Nunziata di Firenze, incise da Jacques Callot e sottoscritte da Matteo Rosselli, Arsenio Mascagni, Antonio Pomarancio (Circignani), Fabrizio Boschi, Giovanni Bilivert, Antonio Tempestini (Tempesta). Tutte le scene raffigurano miracoli in interni ed esterni operati tramite l’intercessione della Santissima Nunziata di Firenze, con verve drammatica, senso della prospettiva e attenzione ai dettagli.

 

Beautiful ensemble, richly illustrated by a gallery of plates that reproduce a fresco and 39 paintings preserved in the SS. Nunziata of Florence, engraved by Jacques Callot.