Argenti, Numismatica e Libri

26 NOVEMBRE 2018
Asta, 0276
52

DELLA PORTA, Giovan Battista. Magiæ naturalis libri viginti. Rothomagi, sumptibus Ioannis Berthelin, 1650.

Stima
400 / 500

DELLA PORTA, Giovan Battista. Magiæ naturalis libri viginti. Rothomagi, sumptibus Ioannis Berthelin, 1650.

In 8vo (180 x 110 mm). [xiv] 662 pp. Marca al frontespizio, iniziali e fregi xilografici, qualche vignetta nel testo. Vitellino coevo, dorso a nervi con titolo e fini decorazioni dorate, doppio filetto dorato ai piatti, tagli rossi. Ex libris di Léon Duchesne de La Sicotière e di Ray Livingston Murphy. Qualche restauro alla legatura, che ha la cerniera anteriore fragile, minime tracce del tempo all’interno, copia molto buona.

RARA EDIZIONE, con buona provenienza, di questa celeberrima summa del sapere umano dell’epoca, pubblicata per la prima volta nel 1588 in soli 4 libri, poi aumentati fino a 20. I venti libri della presente edizione trattano: le meraviglie della natura e le loro cause; l’origine delle specie animali; la creazione di nuove specie di piante; la conservazione di alimenti e la preparazione di conserve, tipi di pane, liquori, olii, ecc.; la trasmutazione dei metalli; la creazione di gemme false; il magnetismo; la preparazione di rimedi di vario tipo (sonniferi, balsami per labbra rotte, cure per mal di testa, coliche, calcoli, fertilità, peste, piaghe, ecc.); la preparazione dei cosmetici femminili (tinture e balsami per capelli, come cambiare il colore degli occhi e sbiancare la pelle del volto, come cancellare le lentiggini e le smagliature post-parto, la creazione di dentifrici, come restituire la verginità, etc.); la distillazione (con illustrazioni di alambicchi); la preparazione di unguenti, polvere pirica, ecc.; come trattare il ferro; l’arte della cucina (preparazione di carni e pesci, ecc.); l’aucupio (tecnica di caccia agli uccelli di piccole dimensioni mediante l’uso di trappole); come scrivere lettere segrete; gli specchi ustori e la rifrazione; i pesi; esperimenti di pneumatica (inclusa l’hydrohorologiographia, con illustrazioni); ed un ultimo capitolo intitolato “Chaos” in cui sono affrontate tematiche di vario tipo dal morso della vipera ai draghi volanti. L’opera include la prima descrizione della camera oscura. Léon de la Sicotière (1812-1895) fu un politico e storico francese. Ray Livingston Murphy è stato un noto bibliofilo.

 

RARE EDITION, with good provenance, of this famous summa of human knowledge of the time, published for the first time in 1588 in only 4 books, then increased to 20.