AUTO CLASSICHE

24 NOVEMBRE 2018
Asta, 0267
5

Porsche 911 S 2.4 (1972)

Stima
35.000 / 40.000
Aggiudicazione:  Registrazione

Porsche 911 S 2.4 (1972)

TELAIO N° 9112301482

MOTORE: SEI CILINDRI BOXER

CILINDRATA: 2341 CM3

POTENZA: 190 HP

CARROZZERIA: Coupé

LA PIU’ CLASSICA TRA LE PRIME 911

Porsche 911 S. Un nome che per molti è sinonimo di lusso e velocità. Auto che trasmettono adrenalina pura, grazie a motori perfetti e prestazioni uniche.

Nel settembre 1963, al Salone di Francoforte, Porsche presentò al pubblico la Porsche 901 come l'erede della Porsche 356, il modello su cui si era fondato il successo e la crescita della Casa. Si trattava di una Coupé 2+2 più grande della precedente, sia come dimensioni interne e esterne, che come motorizzazione.

Un anno dopo, quindi a partire dal model year 1965, cominciò la produzione in serie, mentre la denominazione ufficiale diventava “911” a causa del fatto che la Peugeot aveva depositato tutti i numeri con lo zero in mezzo.

Il modello 911, prodotto inizialmente solo nella versione Coupé, presentava una carrozzeria autoportante e veniva mosso da un nuovo motore boxer a sei cilindri da 2,0 litri, che erogava inizialmente una potenza di 130 CV.

Nel 1966 fu presentata la 911S, versione potenziata a 160 cavalli, grazie a diverse modifiche del motore; successivamente la potenza raggiunse i 190 CV.

Oltre a un migliore equipaggiamento la versione S fu il primo modello 911 dotato dei cerchi "Fuchs" con il caratteristico design a 5 razze.

Nell’autunno 1968 il passo venne allungato di 57 mm, determinando un maggiore comfort di marcia ed abitabilità e, allo stesso tempo, una maggiore stabilità di guida. Al contempo, una serie di aggiornamenti e migliorie interessarono sia la meccanica che l’allestimento: la 911 aveva raggiunto la sua piena maturità, anche se allora non si poteva pensare che sarebbe andata avanti, di modifica in modifica, per altri cinquant’anni.

Con la 911 S, la Porsche dà vita ad un sogno senza tempo: infatti ancora oggi essa rappresenta uno dei modelli più significativi nella storia del prestigioso marchio di Stoccarda.

La S ha un motore da brivido anche alla sola accensione, una guida ed un assetto non solo per esperti ma anche e soprattutto per quegli appassionati che provandola in strada, si troveranno proiettati in un set cinematografico da sogno, pur immersi nella realtà, sentendosi parte di un’auto carica di energia e di vita!

La Porsche 911S che proponiamo oggi in asta è un rarissimo esemplare che non è mai stato modificato o restaurato. Esso quindi denuncia i suoi anni ma non li nasconde dietro a interventi malfatti: l’acquirente di questa Porsche potrà quindi decidere autonomamente come migliorarla gradualmente, o restaurarla completamente, a seconda delle sue preferenze.

La vettura è in ottime condizioni meccaniche, ma per sicurezza consigliamo all’acquirente di sottoporla a un controllo e di sostituire i fluidi, i filtri e particolari deperibili.