Archeologia

18 DICEMBRE 2018  
BASTET
23

BASTET

EGITTO, I MILLENNIO A.C.

Bronzetto raffigurante la dea Bastet, divinità adorata a Bubastis, nel basso Egitto, e caratterizzata da una testa di gatto. La dea, stante, porta la sinistra al petto tenendo in mano l’egida della dea Sekhmet, mentre solleva la destra, forse ad impugnare un sistro. Indossa una lunga veste ricamata, la cui superficie è coperta da una fitta trama di incisioni. H. 9,3 cm

Analoga nel periodo più antico alla feroce dea Sekhmet, dalla testa di leonessa, con il passare del tempo la dea divenne benefica protettrice della fertilità e dell’unità domestica. Fu per questo motivo oggetto di un culto particolarmente popolare in epoca tarda.

 

Provenienza

Artemission.com, acquisto 23/10/2004

Collezione privata, Emilia

 

Per questo lotto è stato richiesto un attestato di libera circolazione

An export licence has been requested for this lot

Stima   1.000 / 2.000

21 - 30  di 180 Lotti
21
1.500 / 2.500
22
1.500 / 2.500
23
1.000 / 2.000
24
18.000 / 25.000
25
600 / 800
26
700 / 900
27
600 / 800
28
2.000 / 3.000
29
800 / 1.200
30
3.500 / 5.500
21 - 30  di 180 Lotti