AUTO CLASSICHE

29 MAGGIO 2018  
12

ALFA ROMEO GIULIETTA SPRINT 3° SERIE (1962)

TELAIO N. AR162239

MOTORE: 4 CILINDRI

CILINDRATA: 1,290 CM3

POTENZA: 80 cv

CARROZZERIA: Coupé due posti

LA PIU' CLASSICA COUPE’ ITALIANA DEGLI ANNI ‘50

 

L’Alfa Romeo fino ai primi anni ’50 era una grande azienda meccanica che produceva anche un piccolo numero di autotelai di grande lusso, costruiti a mano e poi carrozzati esternamente.

Già con la 1900 iniziò a cambiare pelle trasformandosi in un’azienda automobilistica vera e propria, con produzione in serie di vetture complete.

Ma il modello che ne consacrò la trasformazione fu la Giulietta di soli 1300 cm3.

Con la Giulietta l’Alfa Romeo entrava in un segmento nuovo del mercato, quello delle vetture sportive di cilindrata medio-piccola: un segmento che praticamente coincise col marchio del Portello per tre decenni.

Essa è dunque forse la più importante di tutte le Alfa Romeo, la capostipite di una serie infinita di modelli che hanno conquistato i mercati di tutto il mondo: pur basandosi su una solida tradizione precedente, è il modello su cui poggia il successo dell’Alfa.

Lanciata nel 1954 nella versione Coupé, essa fu poi prodotta in versione Spider e Berlina. La carrozzeria della Coupé era stata disegnata da Bertone, che ne curava anche l’allestimento: le scocche venivano poi trasportate a Milano per il montaggio della meccanica e la finitura.

Derivata da alcune vetture che stavano tra la macchina da corsa e il prototipo, la Giulietta Coupé era ed è un capolavoro del genere: raccolta e filante, con una linea pulita e perfettamente proporzionata che fece scuola. Era talmente riuscita che sarebbe stata prodotta invariata per più di un decennio, passando anche al modello successivo, la Giulia. Fu replicata, in varie serie, in 24.084 esemplari, pochissimi dei quali sono sopravvissuti.

La magnifica Giulietta che oggi vi presentiamo è largamente conservata, con una parziale riverniciatura. Essa mantiene tutte le sue componenti originali, ed è stata mantenuta con grande cura dai suoi proprietari. Si presenta con libretto originale e targhe dell’epoca, essendo stata immatricolata a Trieste e spostata a Padova dopo pochi mesi.

La meccanica e l’interno sono stati accuratamente controllate e rinnovate mantenendo però tutti i componenti originali: la macchina quindi presenta quella rara qualità che nessun restauro totale riesce a replicare.

Su strada la vettura si comporta perfettamente, a testimonianza delle cure dei suoi proprietari ed anche della recente sostituzione di una serie di materiali di consumo, tra cui i pneumatici.

La vettura è in ottime condizioni meccaniche, ma per sicurezza consigliamo all’acquirente di sottoporla a un controllo e di sostituire i fluidi, i filtri e particolari deperibili.

 

Stima   55.000 / 65.000

11 - 20  di 31 Lotti
11
6.000 / 10.000
12
55.000 / 65.000
13
20.000 / 30.000
14
85.000 / 120.000
15
35.000 / 55.000
16
8.000 / 12.000
17
35.000 / 55.000
18
150.000 / 200.000
19
18.000 / 22.000
20
50.000 / 70.000
11 - 20  di 31 Lotti