LIBRI, MANOSCRITTI E AUTOGRAFI

14 FEBBRAIO 2018
Asta, 0244
20

FOSCOLO, Ugo (1778-1827). Biglietto autografo, firmato e datato “lunedì 15 settembre”, indirizzato ad Andrea Balbo per invitarlo perentoriamente a restituire due libri: una grammatica greco-tedesca di proprietà di Lord Holland, e un Nuovo Testamento “con la versione greco volgare a fronte” di proprietà del Foscolo stesso. In calce al biglietto si trova l’indirizzo “11 Soho Sq.”, che appare elencato nel testo Ugo Foscolo: An Italian in Regency England di E. R. Vincent (p. 221), dove si dice anche che il Foscolo era a quell’indirizzo il 17 settembre 1816. Si può quindi far risalire il biglietto a quella data. Il Lord Holland nominato dal Foscolo era Henry, terzo barone Holland (1773-1840), proprietario assieme alla moglie del più celebre e prestigioso salotto londinese dei primi decenni dell’Ottocento.

Stima
300 / 500
Aggiudicazione:  Registrazione

FOSCOLO, Ugo (1778-1827). Biglietto autografo, firmato e datato “lunedì 15 settembre”, indirizzato ad Andrea Balbo per invitarlo perentoriamente a restituire due libri: una grammatica greco-tedesca di proprietà di Lord Holland, e un Nuovo Testamento “con la versione greco volgare a fronte” di proprietà del Foscolo stesso. In calce al biglietto si trova l’indirizzo “11 Soho Sq.”, che appare elencato nel testo Ugo Foscolo: An Italian in Regency England di E. R. Vincent (p. 221), dove si dice anche che il Foscolo era a quell’indirizzo il 17 settembre 1816. Si può quindi far risalire il biglietto a quella data. Il Lord Holland nominato dal Foscolo era Henry, terzo barone Holland (1773-1840), proprietario assieme alla moglie del più celebre e prestigioso salotto londinese dei primi decenni dell’Ottocento.