Libri, manoscritti e autografi

20 GIUGNO 2017
Asta, 0215
16

(Medicina – Illustrati 700) COCCHI, Antonio. Dei Bagni di Pisa. In Firenze, nella Stamperia Imperiale, 1750.

Stima
€ 700 / 800
Aggiudicazione:  Registrazione

(Medicina – Illustrati 700) COCCHI, Antonio. Dei Bagni di Pisa. In Firenze, nella Stamperia Imperiale, 1750.

In 4to (250 x 175 mm). [xii] 415 [1] pp. [7] tavole calcografiche ripiegate, incise da Niccolò Mogalli su disegni di Michele Piazzini e Giuseppe Ruggieri. Frontespizio in rosso e nero con vignetta calcografica, una testatina e un’iniziale calcografica. Iniziali e fregi xilografici. Pergamena rigida coeva con titolo manoscritto al dorso, tagli spruzzati di rosso e di azzurro.

            Bell’esemplare fresco di questo importante trattato sulle virtù medicinali delle terme di San Giuliano, anticamente conosciute come Aquae Pisanae e poi come Bagni di Pisa. L’opera, redatta da Antonio Cocchi (1695-1758), medico, naturalista e scrittore, è suddivisa in sei capitoli che descrivono la posizione geografica e climatica dei Bagni, le qualità naturali e i componenti delle loro acque, le loro facoltà medicinali, le malattie cui giovano, e le regole da osservarsi nel loro uso. Il libro termina con un capitolo sulla storia dei Bagni, sulla loro notorietà e frequentazione da parte di personaggi di spicco. Le tavole, più volte ripiegate, raffigurano una “Carta topografica del piano di Pisa”, quattro piante dei “Bagni di Pisa e delle Fabbriche Adiacenti nello Stato” negli anni 1742 e 1749, frammenti archeologici, e infine una bellissima veduta del sito. Edizione originale.