Libri, manoscritti e autografi

20 GIUGNO 2017
Asta, 0215
56

(Illustrati 800 – Toscana) FONTANI, Francesco. Viaggio pittorico della Toscana. In Firenze, presso Giuseppe Tofani e compagno, 1801-1803.

Stima
3.500 / 4.000
Aggiudicazione:  Registrazione

(Illustrati 800 – Toscana) FONTANI, Francesco. Viaggio pittorico della Toscana. In Firenze, presso Giuseppe Tofani e compagno, 1801-1803.

3 volumi in folio (578 x 414 mm). Volume primo: viii 168 pp. e [79] tavole, ovvero: 1 carta geografica della Toscana a doppia pagina, 1 pianta della città di Firenze a doppia pagina, 77 tavole fuori testo delle quali 1 a doppia pagina. Volume secondo: iv 140 pp. e [64] tavole, ovvero: 1 pianta la città di Pisa a doppia pagina, 1 pianta della città e porto di Livorno a doppia pagina, 62 tavole fuori testo delle quali 2 a doppia pagina. Volume terzo: iv 140 pp. e [66] tavole, ovvero: 1 pianta della città di Siena a doppia pagina e 65 tavole fuori testo, delle quali 1 a doppia pagina. Legatura coeva in mezzo marocchino spruzzato con angoli, dorsi con 7 nervi e 8 scomparti, il secondo e il quinto con tasselli in pelle arancione e verde e titoli dorati, gli altri scomparti riccamente decorati in oro, piatti marmorizzati, tagli rossi. Abrasioni alla legatura (i piatti sono stati anticamente ricoperti con due diverse carte marmorizzate), usuali fioriture occasionali soprattutto alle carte iniziali e finali, ma nel complesso buona copia genuina, estremamente marginosa e con TUTTE LE ACQUETINTE RIQUADRATE DA CORNICE COLOR OCRA.

                     PRIMA EDIZIONE di questa magnifica opera dedicata alla Toscana e profusamente illustrata da 209 acquetinte finemente incise, tutte protette da velina. Il libro ebbe così successo che se ne fecero altre due edizioni di formato più piccolo nel 1817 e nel 1827-34. L’abate Fontani (1748-1818), studioso dai poliedrici interessi che spaziavano dalla filologia, all’archeologia, alle belle arti, fu bibliotecario e antiquario della famiglia Riccardi, nonché autore di altri numerose pubblicazioni. Le vedute furono disegnate dai fratelli Terreni e da loro incise con l’aiuto dei migliori calcografi toscani dell’epoca. Nel suo genere, questa raccolta è un piccolo capolavoro. DEDICA MANOSCRITTA DEI FRATELLI TERRENI AD ALESSANDRO I.

(3 volumi)