Libri, manoscritti e autografi

20 GIUGNO 2017
Asta, 0215
1

FRANCESCO I, re di Francia (1494-1547). Sententia de uno processo mosso dal s.re Galeazzo San Severino co[n]tra il s.re Gio. Iacomo in favore desso s.re per la terra di Castel Novo. Luglio 1520.

Stima
600 / 800
Aggiudicazione:  Registrazione

FRANCESCO I, re di Francia (1494-1547). Sententia de uno processo mosso dal s.re Galeazzo San Severino co[n]tra il s.re Gio. Iacomo in favore desso s.re per la terra di Castel Novo. Luglio 1520.

Documento pergamenaceo oblungo (435 x 625 mm), intestato “Francois par la grace de dieu Roy de france duc de milan”, manoscritto in francese, in minuscola gotica in inchiostro bruno, datato luglio 1520, firmato al risvolto inferiore “Par Le Roy duc de milan / En son conseil / Robertet”, e completo di grande sigillo reale in ceralacca (diametro 11 cm ca.). Una nota di antica mano scritta al verso descrive il documento come “sententia de uno processo mosso dal s.re Galeazzo San Severino co[n]tra il s.re Gio. Iacomo in favore desso s.re per la terra di Castel Novo.”

Francesco I fu re di Francia dal 1515 alla morte. Florimond Robertet (1457-1532), fu tesoriere di Francia e segretario alle finanze durante il regno di Carlo VIII, e consigliere di Luigi XII e di Francesco I. Galeazzo da Sanseverino (m. 1525) fu “dal 1487 capitano generale dell’esercito sforzesco, col quale si distinse nella battaglia di Fornovo (1495). L’anno seguente sposò Bianca, figlia naturale di Ludovico il Moro, la quale gli portò in dote Voghera. Ebbe poi parte in tutte le azioni militari nelle quali fu implicato il ducato di Milano durante le guerre franco-spagnole; passato infine al servizio francese come gran scudiero di Francesco I, morì alla battaglia di Pavia.” (Treccani) Il “Gio. Giacomo” nominato è presumibilmente Gian Giacomo Trivulzio (1440/1441-1518), che aveva perso la causa intentatagli da Galeazzo Sanseverino, il quale ottennne da Francesco I la restituzione dei suoi beni di Castelnuovo nel Tortonese in passato assegnati a Gian Nicolò Trivulzio.