DIPINTI E SCULTURE DEL SECOLO XIX

16 MAGGIO 2017  
110

Salvatore Fergola

(Napoli 1799 - Napoli 1874)

LA VALLE DEI MULINI

olio su tela, cm 47x36,5

firmato e datato "1841" in basso a destra

 

Provenienza

Eredi Giacinto Gigante

 

Salvatore Fergola, ultimo pittore di corte, è stato recentemente riportato all'attenzione della critica e del pubblico dalla bella mostra Fergola, lo splendore di un regno curata da Fernando Mazzocca, Luisa Martorelli e Antonio Ernesto Denunzio, tenutasi a Napoli presso le Gallerie d'Italia a Palazzo Zevallos Stigliano.

Nel ruolo di ultimo pittore di corte, rimasto fedele alla tradizione della veduta settecentesca costituita da Kackert, la prosa di Fergola sintetizzava la contraddizione storica di un periodo conteso tra lo slancio progressista e una politica conservatrice. Di questa complessa congiuntura storica, la pittura e la fortunata attività imprenditoriale di Fergola, sul versante strategico della riproduzione litografica e dell'editoria popolare illustrata, sono state l'espressione più significativa.

In questa vendita proponiamo un'opera inedita dell'artista, proveniente dagli eredi Gigante, che a nostro parere potrebbe raffigurare una delle valli dei Mulini, quella di Gragnano o di Amalfi.

Stima   5.000 / 7.000

1 - 10  di 105 Lotti
101
2.000 / 3.000
102
4.000 / 6.000
103
800 / 1.000
104
2.000 / 3.000
105
4.000 / 6.000
106
2.500 / 3.000
107
2.500 / 3.500
108
5.000 / 6.000
109
3.000 / 4.000
110
5.000 / 7.000
1 - 10  di 105 Lotti