Disegni e stampe dal XVI al XX secolo - Libri e Autografi

23 GIUGNO 2016
Asta, 0177
190

DAS WERK VON GUSTAV KLIMT

Stima
30.000 / 40.000
Aggiudicazione:  Registrazione

DAS WERK VON GUSTAV KLIMT

Hugo Heller. Vienna 1918.

Serie completa di 50 tavole dalle opere di Gustav Klimt; realizzate

in collotipia, 10 delle quali stampate a colori con applicazioni di

foglia d’oro e d’argento con motivi in rilievo. Ciascuna tavola reca

in basso un diverso logo impresso a secco con applicazione di

foglia d’oro, espressamente ideato dallo stesso Klimt per indicare

ciascuna opera del portfolio. mm 475x455.

Scatola editoriale disegnata da Julius Dratva in falsa pelle di vitello

e dorso in tessuto, recante al piatto l’impressione in oro del nome

di Klimt in un motivo decorativo. mm 520x510.

L’edizione, stampata da K. K. Hof und Staastsdruckerei di Vienna,

comprende: le 50 tavole in folio, due fogli doppi di testo introduttivo

di Peter Altenberg ed Hermann Bahr, frontespizio, foglio

di giustificazione della tiratura e 5 fogli con l’indice dei contenuti

intercalati ogni 10 stampe.

Esemplare numero 40.

Tiratura:

35 esemplari numerati da I a XXXV – contenenti un disegno originale

di Klimt

35 esemplari nunmerati da XXXVI a LXX – contenenti la firma in

fac-simile di Klimt

230 esemplari numerati in numeri arabi nell’edizione ordinaria.

Tutte le tavole sono integre ed in ottimo stato di conservazione;

su alcune di esse marginali segni di polvere ai bordi.

Scatola editoriale in discreto stato di conservazione fatta eccezione

per qualche segno d’uso, nastri di chiusura sostituiti.

Questa rara edizione, ricca e monumentale, impreziosita di raffinati

espedienti grafici costituisce l’unica pubblicazione sull’opera

di Gustav Klimt realizzata durante la vita dell’artista e condotta

sotto la sua supervisione. La tecnica di stampa consentì una resa

stupefacente dei colori e dei toni delle opere, facendo anche

delle singole tavole ricercati oggetti di collezione; l’imperatore

Francesco Giuseppe fu il primo ad acquistare un portfolio, mentre

un altro compare nella collezione di Frank Lloyd Wright.

Della tiratura totale di 300 esemplari, molti non furono distribuiti

e probabilmente andarono dispersi, a causa del fallimento

dell’editore Heller e della morte di Klimt seguita a poca distanza

dalla pubblicazione. Molti altri esemplari furono smembrati per

vendere le singole tavole. Pertanto, la serie completa è di estrema

rarità.