Arte Orientale e Reperti Archeologici

16 MAGGIO 2012  
91
Poggiapennelli Cina, dinastia Qing, periodo Qianlong, XVIII secolo, in giada bianca, finemente lavorato in modo da far assumere alloggetto laspetto di un picco montuoso circondato da rilievi più bassi tra i quali possono essere alloggiati tre pennelli; la finezza della lavorazione può essere meglio avvertita quando si esamini il retro delloggetto, ove figura una cascata dacqua che emerge dai picchi montuosi, la sommità dei quali velata da nubi appena accennate. La giada, priva di impurità o inclusioni, è di colore bianco lattiginoso. Base in legno sagomata, cm 9x11 Un analogo poggiapennelli, anche se meno dettagliato nella lavorazione, è stato presentato da Christies Londra nellasta n. 7997 del 8 novembre 2011, lotto 85. Più vicina al presente, in specie per il trattamento stilistico delle rocce, è la montagna di giada parte della collezione M. Gerald Godfrey, Hong Kong, riprodotta nel volume a cura del Palm Springs Desert Museum, Jade in Chinese Culture: Magic, Art and Order, Palm Springs 1990, n.37, p.50.
Offerta Libera
Aggiudicazione:  Registrazione

51 - 60  di 202 Lotti
66
Offerta Libera
68
Offerta Libera
72
Offerta Libera
74
Offerta Libera
85
Offerta Libera
86
Offerta Libera
87
Offerta Libera
88
Offerta Libera
91
Offerta Libera
92
Offerta Libera
51 - 60  di 202 Lotti