Argenti Europei e Numismatica

27 MAGGIO 2015  
GRANDE VERSATOIO, BIRMINGHAM, INIZI SECOLO XIX, BOULTON M. &Co.
31

GRANDE VERSATOIO, BIRMINGHAM, INIZI SECOLO XIX, BOULTON M. &Co.

in sheffield plate, base poggiante su quattro piedi a volute, corpo sferico decorato da stemma nobiliare inciso con cartiglio iscritto toutjours agite jamais abbate, due anse modellate come tralci di foglie, presa del coperchio a bocciolo, alt. cm 48, lievi ammaccature                                                   

         

 

Il processo chiamato sheffield plate fu inventato intorno al 1740 da Thomas Boulsover. Altri artigiani come Joseph Hancock utilizzarono questa tecnica e dal 1784 coloro che la praticavano ottennero dal Parlamento la legalizzazione della procedura e del loro marchio che consisteva nell'indicare il nome del facitore per intero associato al marchio.

Matthew Boulton nacque a Birmingham nel 1728. Dal 1762 la sua fabbrica a Soho divenne leader nella produzione di oggetti in sheffield plate e dal momento che fu legalizzata la registrazione dei marchi per i produttori di oggetti in questa lega, egli depositò il proprio sotto il nome della Boulton M.&Co raffigurante due soli. Fra i migliori designers che lavorarono per lui si devono ricordare Robert Adams e James Wyatt.

Morì nel 1809 e la produzione della Boulton M. & Co. proseguì fino al 1839

Dal 1840 questa tecnica fu sostituita dall'elettroplate e dal 1860 la produzione di oggetti in sheffield plate cessò

 

                                                           

Stima   500 / 800
Aggiudicazione:  Registrazione

21 - 30  di 248 Lotti
22
700 / 1.000
23
700 / 1.000
25
1.000 / 1.500
27
1.400 / 1.600
21 - 30  di 248 Lotti