Stampe e disegni antichi e moderni-Libri Antichi

11 GIUGNO 2014  
(Diritto) SEGNI, Bernardo (1504-1558). Storie fiorentine di messer Bernardo Segni, gentiluomo fiorentino, dall'anno MDXXVII. al MDLV. Colla vita di Niccolò Capponi, gonfaloniere della repubblica di Firenze, descritta dal medesimo Segni suo nipote. In Augusta, appresso David Raimondo Mertz, e Gio. Jacopo Majer, 1723.
293

(Diritto) SEGNI, Bernardo (1504-1558). Storie fiorentine di messer Bernardo Segni, gentiluomo fiorentino, dall'anno MDXXVII. al MDLV. Colla vita di Niccolò Capponi, gonfaloniere della repubblica di Firenze, descritta dal medesimo Segni suo nipote. In Augusta, appresso David Raimondo Mertz, e Gio. Jacopo Majer, 1723.

In folio (312 x 207mm). [xii] 384 [46] [2] 42 [4] pp. Ritratti calcografici di Segni e Capponi, entrambi incisi da Johann Heinrich Storcklein. Frontespizio in rosso e nero, testatine e iniziali figurate xilografiche. Piena pelle coeva, sguardie marmorizzate, tagli rossi. Dorso brunito e abraso, carte con testo pallidamente ossidato e con occasionali fioriture dovute alla qualità della carta. Copia genuina.

PRIMA EDIZIONE di questa storia di Firenze dal 1527 al 1555, privo del paragrafo che narra il “il turpe eccesso di Pier Luigi Farnese contra il Vescovo di Fano” a p. 340, sostituito da una serie di puntini (cfr. Gamba n. 912). Segni apparteneva ad antica famiglia di mercanti; entrato al servizio dei Medici nel 1535, fu ambasciatore di Cosimo I presso Ferdinando I d'Asburgo ed ebbe numerose altre cariche pubbliche. Letterato, filologo, traduttore e storico, Segni abbandonò l'interesse per i temi storico-politici che caratterizzava i migliori storici del Rinascimento per preferire una trattazione prevalentemente letteraria.

Stima   200 / 300
Aggiudicazione:  Registrazione

291 - 300  di 304 Lotti
288
1.200 / 1.500
291 - 300  di 304 Lotti